· 

10 FOTO PER 10 DOMANDE: OLIVIERO TOSO


 

Sai che ho una newsletter?

Cosa potresti trovarci di interessante ogni settimana?

Vai su questa pagina web e lo scoprirai.


Ciao Oliviero,

come ben sai con l’avvento del digitale abbiamo visto negli ultimi vent’anni ad una vera esplosione della fotografia naturalistica, un’attività che sta coinvolgendo sempre più persone e le sta avvicinando alla scoperta della natura.

 

In tutte le attività umane ci sono persone che eccellono e anche la fotografia naturalistica non sfugge a questa regola.

Tuttavia credo che non sia tanto la qualità delle foto la cosa più importante, certo una fotografia stupenda lascia senza fiato e comunica emozioni, ma è soprattutto l'approccio alla natura che mi interessa e mi fa propendere nel seguire un fotografo piuttosto che un altro.

 

Preferisco una foto non perfetta ma “naturale” piuttosto che una foto eccezionale frutto di qualche sotterfugio.

 

In questo blog ho deciso perciò di invitare alcune persone che conosco da anni, che hanno una sensibilità e un approccio che si sposa al mio modo di vedere e vivere la natura: se possibile in punta di piedi, senza lasciare traccia e traumi, soprattutto, con un occhio alla protezione dell’ambiente.

 

Ecco perché ho chiesto a te di concedermi qualche foto, 10 per l’esattezza, e un po’ del tuo tempo per parlare di natura.

 

Dunque ti ringrazio per la disponibilità, ora partiamo, vorrei farti qualche domanda.

 

 

Giovane di cicogna nera - Sant'Albano Stura

 

Be’, si comincia sempre da quando uno ha iniziato, raccontami come è nata in te la passione per la fotografia.

 

Ho sempre utilizzato la macchina fotografica per documentare i miei viaggi, le salite alpinistiche e gli altri sport che nel tempo ho praticato. Più che per vera passione, ho sempre utilizzato la fotografia per fissare delle immagini in uno spazio che mi avrebbe permesso di rivivere dei momenti emozionanti.

 

Occhione - Sant'Albano Stura

 

Hai scelto di dedicare questo spazio alla provincia di Cuneo, puoi raccontarmi perché? Cosa ti attira in questo soggetto?

 

La mia scelta di inviarti foto realizzate in provincia di Cuneo è motivata dal fatto che quando è nata la mia passione per la fotografia naturalistica, circa una decina di anni fa, per una serie di combinazioni ho incominciato a fotografare molto in quella zona.

 

Ho frequentato con assiduità l’Oasi della Madonnina dove ho avuto modo di incontrare persone incantevoli che hanno contribuito molto a permettermi di migliorare nel tempo la qualità delle immagini scattate.

 

Ora realizzo i miei scatti in molti scenari differenti, dalle montagne alle risaie vercellesi, ma sicuramente Sant’Albano Stura ha lasciato una impronta indelebile nel mio bagaglio emozionale.

 

Biancone - Sant'Albano Stura

 

Come hai realizzato queste fotografie, con quale tecnica?

  

La strategia più appagante sia sotto l’aspetto emozionale che di risultato è quella di riuscire ad avvicinarsi agli animali senza essere notato e quindi senza arrecare disturbo.

 

Non è per nulla facile ma le tecniche di mimetismo consentono un discreto margine di successo. Quasi sempre utilizzo capanni mimetici portatili.

 

Se agli esordi pensavo che occorresse inseguire le “prede” ora attendo pazientemente nel mio capanno.

 

Pernice di mare - Sant'Albano Stura

 

E quale attrezzatura hai usato?

 

Ho incominciato la mia esperienza in digitale con delle entry level APS-C ed un obiettivo 100-400; alcuni anni fa ho poi acquistato un obiettivo 300 2.8 ed un corpo medio livello che ho sostituito lo scorso anno con un full frame.

 

Ghiandaia marina e coppia di falchi cuculi - Sant'Albano Stura

 

Sappiamo entrambi che la fotografia naturalistica può avere un grosso impatto sugli animali, sulle piante e sugli ambienti oggetto delle nostre attenzioni. Quali sono per te le regole etiche che è importante seguire in questa attività?

 

Purtroppo, o per fortuna, non esistono delle regole; esiste il buon senso e l’educazione al rispetto. Posso qui di seguito descrivere sommariamente quali sono le regole che io seguo.

 

Dedico molto tempo alla lettura specialistica così come al dialogo con professionisti dell’ambiente e del mondo animale con molti dei quali ho stretto forti legami di amicizia.

 

Ho fatto delle scelte etiche per assecondare le mie convinzioni sul rispetto degli animali: non utilizzo richiami acustici; non frequento le postazioni in capanno offerte dal mercato della fotografia naturalistica e detesto la pratica di attrarre animali per la fotografia utilizzando altri animali vivi o soppressi per tale scopo.

 

Mi fa piacere aggiungere che l’amore per gli animali che ho sviluppato grazie alla fotografia mi ha spinto ad abbandonare la carne nella mia alimentazione.

 

Astore - Sant'Albano Stura

 

Io uso sovente il termine “cacciatori d’immagini”, secondo te cosa distingue un fotografo da un altro?

  

Questa è una domanda alla quale è veramente difficile rispondere. Posso dire che ognuno esprime in modo differente la propria inclinazione creativa.

  

Voltapietre - Sant'Albano Stura

 

La fotografia può ad esempio dare un contributo alla conservazione delle varie specie animali e vegetali?

Assolutamente sì. Una cosa che mi rende felice è poter contribuire con delle mie immagini a redigere articoli o pubblicazioni informatiche per la divulgazione. Ritengo che l’educazione sia il primo passo verso il rispetto.

 

Martin pescatore - Sant'Albano Stura

 

Stai lavorando a qualche progetto? Vuoi rivelarmi qualcosa?

 

Ho finito da circa un anno ormai un filmato sui Gruccioni; l’anno prima ne avevo realizzato uno sul Martin pescatore; entrambi si possono trovare su YOUTUBE Oliviero Toso.

 

Ora mi sono preso una pausa perché confesso che ho impiegato molto tempo per realizzarli ed ora vorrei dedicare più tempo possibile a fotografare. Ma sono sicuro che, se verrà l’ispirazione, farò qualcosa di nuovo.

 

Cardellino - Oasi la Madonnina - Sant'Albano Stura

 

Sicuramente hai qualche ricordo particolare a cui tieni molto, un incontro emozionante oppure un risultato fotografico a lungo cercato. Ti va di raccontarmelo?

 

Ho realizzato degli scatti per i quali ho dovuto dedicare giorni di appostamento ed altri che ho avuto la fortuna di poter realizzare con poca fatica per un incontro fortuito; gratificazione nel primo caso ed emozione nel secondo?

 

In realtà c’è emozione in ogni uscita fotografica ed ogni incontro, cercato o legato al caso, mi arricchisce tanto da desiderare sempre una nuova avventura.

 

Capriolo - Oasi la Madonnina - Sant'Albano Stura

 

Pubblichi le tue fotografie su un blog, su una pagina web? E quale?

 

Ho un sito web che aggiorno solo di tanto in tanto per mancanza di tempo; pubblico quasi ogni giorno su Instagram, proponendomi di pubblicare foto realizzate più di recente.

 

Il mio sito è www.olivierotoso.it

 

Instagram: olivierotoso

 

Audiovisivi: You Tube Oliviero Toso

 


Grazie, Oliviero,

innanzitutto grazie per aver accettato di condividere qui le tue foto, che suggeriscono una ricerca estetica molto approfondita, una percezione della bellezza che coinvolge l'osservatore.

 

Alcune lasciano trasparire il tempo necessario per poterle effettuare, l'attesa e l'attimo colto al volo. E' anche questo il bello della fotografia.

 

Il mondo naturale ne viene esaltato, la bellezza di questi animali anche. E si percepisce la tua sensibilità che, celata, guida il tutto.

 

Ti auguro ancora mille attese come queste, ne vale la pena: le tue foto trasmettono emozioni.

 


 

Vuoi sapere quali viaggi naturalistici ho in programma? Visita la pagina 

 Viaggi e Natura

oppure 

Iscriviti alla mia newsletter!


Se hai letto fino qui, se ha toccato corde sopite, ecco:

 

regalami un piccolo commento.

 

Sarà per me un regalo, che serberò nel bagaglio dei miei ricordi.

foto Laurent Carré 2014

Follow me on:

 

Luca Francesco Maria Giraudo  - Piazza dell'Olmo 14 - 12012 Boves CN

Ornitologo - International Mountain Leader - Accompagnateur en Montagne BE France - Accompagnatore  Naturalistico Regione Piemonte - Accompagnatore Turistico - Istruttore nazionale Nordic Walking SINW

e-mail: luca.giraudo21@gmail.com - cellulare +393336678359 -  portable +33767220496

C.F. GRDLFR64R09B101Z - P. IVA  03749750042

 

 

 

 

 

 Ultimo aggiormento: 21 maggio 2022