LYON, FRA STORIA E NATURA

SCOPRIRE A PIEDI LYON E I SUOI DINTORNI

DAL 7 ALL'11 APRILE 2023

 

Il nome antico più noto di Lione è Lugdunum, la cui radice è "lux" e significherebbe quindi "collina della luce", ed è sicuramente legato al fatto che Lione, nata sulla collina di Fourvière, era inizialmente orientata verso est, verso il sole nascente.

 

Dalla sua fondazione da parte dei Romani nel 43 a.C. la città si è espansa da ovest a est, sfruttando le sue due colline e i suoi due fiumi.

Ricca di oltre 2000 anni di storia, la città è stata plasmata dai secoli, lasciando ai visitatori di oggi l'atmosfera unica dei suoi quartieri, testimoni dell'evoluzione di Lione, dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

  

Ma il Dipartimento del Rodano non è solo Lyon, perciò il viaggio che ti propongo prevede un itinerario che si sviluppa intorno al capoluogo, dove antichi manieri e vestigia dell’Età del Rame dominano un panorama ampio e variegato, fra campi, falesie e altipiani calcarei, dove l’uomo ha ritagliato le sue attività in mezzo alle foreste e al grande fiume che scorre lento e sinuoso.

 

 

PROGRAMMA INDICATIVO

7 aprile, venerdì                CUNEO / SAINT – CHEF /CREMIEU

Partenza con minibus da Cuneo, lungo il tragitto ci fermeremo a visitare la cappella romanica di Saint -Chef, vero capolavoro dell’XI secolo. Pranzo libero. Nel pomeriggio escursione intorno al villaggio, fra vestigia storiche e aree umide (lunghezza 11 km, D+ 240 m, Difficoltà E).

In serata arrivo a Cremieu, borgo medievale classificato fra i più belli di Francia, sistemazione in hotel. Cena in ristorante esterno. Serata libera.

 

8 aprile, sabato               CREMIEU/ HYERES SUR AMBY

Colazione e partenza per escursione sulle colline intorno a Cremieu, fra muretti a secco, antichi conventi e fortificazioni, ed escursione intorno al villaggio, fra boschi e antiche fattorie (Lunghezza 12 km, Dislivello D+ 250 m, Difficoltà E). Pranzo al sacco. Nel pomeriggio trasferimento a Hieres-sr-Amby dove visiteremo il museo, che ci introdurrà al sito gaelico di Larina. A seguire rientro in hotel, cena in ristorante esterno e pernottamento.

 

9 aprile, domenica        CREMIEU / HYERES SUR AMBY / LARINA / LYON

Colazione e partenza per escursione da Hieres-sur-Amby al sito archeologico di Larina, che domina dall’alto dell’altopiano calcareo tutta la regione, in un ambiente veramente suggestivo: boschi di querce, mucche al pascolo, muretti a secco. (Lunghezza 9 km, Dislivello D+ 290 m, Difficoltà E). Pranzo al sacco. Nel pomeriggio trasferimento verso Lyon, trasferimento in metropolitana verso il centro città, escursione sulla collina di Fourviére e nei quartieri storici, cena libera e serata dedicata alla visita della città. A seguire rientro in hotel, pernottamento.

 

10 aprile, lunedì             CREMIEU / MEANDRO DI SAUGEY / MORESTEL

Colazione e trasferimento verso Saint Benoit, partenza per l’escursione intorno al meandro fossile di Saugey, lungo le rive del Rodano (Lunghezza 9 km, Dislivello D+ 20 m, Difficoltà T), fra ambienti umidi e foreste, dove osserveremo molte specie di uccelli. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio trasferimento verso Morestel, visita al centro storico e alla torre, da cui si può godere di un suggestivo panorama sui massicci della Belledonne e della Chartreuse. Nel pomeriggio trasferimento verso Vertrieu ed escursione intorno al castello medioevale e le rive del Rodano (Lunghezza massima 5 km, Dislivello D+ 150 m). A seguire rientro in hotel, cena in ristorante esterno e pernottamento.

 

11 aprile, martedì          CREMIEU / SAINT ROMAIN DE JALIONAS / CUNEO

  Colazione e trasferimento verso Saint-Romain-de-Jalionas e partenza per escursione intorno al villaggio, dove potremo visitare le vestigia di uno dei più grandi villaggi gallo romani del Sud della Francia (Lunghezza 13 km, Dislivello D+ 30 m, Difficoltà T). Pranzo al sacco. Nel pomeriggio rientro verso casa. Cena Libera in corso di trasferimento. Arrivo a Cuneo in serata.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

 

Quota individuale per 8 pax a partire da : 680 € - chiedi maggiori informazioni a  lucagira64@gmail.com oppure info@tortugaviaggi.it

 

La quota comprende : Sistemazione in trattamento di Hotel B&B – Cene del primo, secondo e quarto giorno – Trasferimento in minibus per tutta la durata del viaggio - Accompagnamento con Guida Escursionistica esperta e Accompagnatore Turistico – assicurazione medica + bagaglio

 

La quota non comprende: Pranzi al sacco – Cene del terzo e quinto giorno - Bevande ed extra – Ingressi a musei e castelli - Tutto quanto non specificato alla voce la quota comprende.

 

Nota bene: per quanto riguarda i pranzi, questi verranno organizzati al sacco a scelta libera, mentre la cena della quarta sera potrà essere organizzata in ristorante unico con menù a scelta; la cena del quinto giorno, sul rientro verso Cuneo, sarà libera.

 

Necessario: Le escursioni si svolgeranno tutte su sentieri o itinerari attrezzati. Sono quindi necessarie delle calzature da trekking (NON scarpe da ginnastica). Ricordarsi che ad aprile potrebbe fare ancora freddo, necessari quindi berretto e/o paraorecchie, giacca a vento e/o piumino.

Ricordarsi la mascherina per il naso e la bocca.

 

Molto utili: binocolo, macchina foto, bastoncini da trekking.

 

N.B. Il programma potrebbe quindi subire variazioni dovute alle condizioni meteorologiche o di sicurezza dei partecipanti, senza peraltro alterarne i contenuti. 

 


Il viaggio si avvale del supporto tecnico di Tortuga Viaggi – Fossano www.tortugaviaggi.it

foto Laurent Carré 2014

Follow me on:

 

Luca Francesco Maria Giraudo

 

Ornitologo - International Mountain Leader - Accompagnateur en Montagne BE France - Accompagnatore  Naturalistico Regione Piemonte - Accompagnatore Turistico - Istruttore nazionale Nordic Walking SINW

e-mail: luca.giraudo21@gmail.com - cellulare +393336678359 -  portable +33767220496

Piazza dell'Olmo 14 - 12012 Boves CN

C.F. GRDLFR64R09B101Z - P. IVA  03749750042

 

 

 

 

 

 Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2023