· 

LA MIGRAZIONE DELL'IBIS EREMITA


Sai che ho una newsletter?

Cosa potresti trovarci di interessante ogni settimana?

 

Vai su questa pagina web e lo scoprirai.


Dal 2002, diciotto anni fa, l'Oasi WWF di Orbetello è il nuovo sito di svernamento della popolazione di ibis eremita reintrodotta in Germania e alla quale è stata insegnata una nuova rotta di migrazione.

 

Sì, perché gli individui, proveniente di diversi zoo e centri di allevamento, non erano in grado di migrare da soli, ma si sono dimostrati capaci di apprendere una nuova migrazione.

 

Certo, ogni tanto qualche individuo esce un po' dalla rotta "ufficiale", ma è anche vero che probabilmente i suoi geni, responsabili comunque di una parte del suo istinto migratorio, li portano a recuperare l'antica rotta dall'Europa vero il Marocco.

 

In questo momento in cui mi stai leggendo, 6 dicembre, sono quasi tutti a Orbetello, salvo qualche ritardatario che vaga fra il Nord Italia e la Slovenia.

 

Sebbene nel 2020 alcuni individui sono stati uccisi fra la Toscana e il Piemonte, il bracconaggio non è ancora estinto purtroppo, il progetto sembrerebbe indirizzato verso un buon successo.

 

Non hai mai visto un ibis eremita in volo? Eh, bisognerebbe che tu provvedessi a colmare la lacuna.

 

 

 


Sai che ho una newsletter?

 

Cosa potresti trovarci di interessante ogni settimana?

Vai su questa pagina web e lo scoprirai.

foto Laurent Carré 2014

Follow me on:

 

Luca Francesco Maria Giraudo  - Piazza dell'Olmo 14 - 12012 Boves CN

Ornitologo - International Mountain Leader - Accompagnateur en Montagne BE France - Accompagnatore  Naturalistico Regione Piemonte - Accompagnatore Turistico - Istruttore nazionale Nordic Walking SINW

e-mail: luca.giraudo21@gmail.com - cellulare +393336678359 -  portable +33767220496

C.F. GRDLFR64R09B101Z - P. IVA  03749750042

 

 

 

 

 

 Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2022