ORNITOLOGo                                       

La mia esperienza di ornitologo, inziata quasi trent'anni fa, si basa su lavori di campo e di analisi dati e sul coordinamento di progetti di monitoraggio a larga scala.

Monitoraggio del gipeto

La collaborazione in atlanti nazionali o progetti internazionali mi ha permesso di applicare le principali tecniche di monitoraggio dellavifauna, dai censimenti con indici, allinanellamento, allosservazione visiva, fino alla telemetria.

Il grifone Jo Condor appena rilasciato, Agentera 9 agosto 2013

Ho lavorato su progetti di conservazione dedicati ai rapaci, ai Galliformi, ai Passeriformi e agli uccelli acquatici.

Inanellamento di averla piccola Lanius collurio sul Torrente Gesso, Cuneo

Dal 1998 coordino il Progetto Migrans che studia la migrazione dei rapaci in Valle Stura e sono uno dei promotori della Rete Infomigrans, che coinvolge i principali siti di migrazione in Italia e ha implicazioni anche allestero.

Biancone Circaetus gallicus in migrazione, Valle Stura

Dal 2004 sono referente del progetto di reintroduzione del gipeto per il Parco Alpi Marittime, nonché il coordinatore della Rete Osservatori Alpi Occidentali.

Rilascio di gipeti nel Parco delle Alpi Marittime

Dal 1996 coordino il monitoraggio dei Galliformi alpini presenti nell’area protetta, anche in collaborazioni con altre istituzioni di gestione del territorio, e ho promosso interventi di analisi e miglioramento degli habitat legati a questi animali.

Decespugliamento di rododendri, Parco Alpi Marittime

Ho pubblicato diversi articoli scientifici e, in qualità di correlatore, numerose tesi su vari argomenti; ho condotto innumerevoli serate di divulgazione rivolte al grande pubblico e lavoro come formatore nellambito di corsi dedicati alle professioni della natura.

Potete scaricare il mio Curriculum vitae alla pagina "Download"


Consultate le proposte di formazione che sono in programma.


Sono disponibile per:

- attività di monitoraggio previste dalle Valutazioni di Impatto Ambientale e di Incidenza

- progetti di conservazione e gestione delle specie prioritarie e dei loro habitat

- corsi di formazione in campo ornitologico

- redazione di articoli su riviste divulgative o di settore

- serate divulgative aperte al pubblico