LE INCISIONI RUPESTRI DELLE MERAVIGLIE

Dal Neolitico in poi la Valle delle Meraviglie è stata teatro della manifestazione di un culto preistorico legato alle forze e agli elementi della natura: il tuono, la pioggia, la terra, la fertilità.

 

Le popolazioni di agricoltori e pastori che abitavano la costa mediterranea, la pianura del Rodano ad Ovest e la Pianura Padana a Est, hanno frequentato il sito per alcuni millenni, apportando agli scenari maestosi di questa valle un valore sacrale e simbolico che è ancora oggi percepibile, sebbene talvolta indecifrabile.

 

Vivere l'esperienza di camminare fra queste rocce incise dai nostri antenati, fra laghi, larici e fiori anche rari, fra camosci confidenti e uccelli alpini o altri provenienti dall'Africa, è un'esperienza che può rimanere nei propri ricordi per molto tempo.


Il mio brevetto da Accompagnateur Moyenne Montagne e l'Agrément Merveilles, mi consentono di accompagnare chiunque abbia il desiderio di scoprire nel profondo l'anima di questa valle, arricchendo l'esperienza personale di ognuno con una lettura del territorio ad ampio spettro.

 

Contattatemi: lucagira64@gmail.com